Maiorca
HOME
GUIDA AL VIAGGIO
VOLI INTERNAZIONALI
TRASPORTI LOCALI
GASTRONOMIA
EVENTI E TRADIZIONI
DISCOTECHE E LOCALI
SPIAGGE
VACANZA
HOTELS
MAPPA
PALMA DI MAIORCA
COSTA NORD-OVEST
COSTA NORD-EST
COSTA SUD-OVEST
COSTA SUD-EST
 

Maiorca è la località ideale per sperimentare le varie cucine locali vale a dire quella spagnola, portoghese ebrea e catalana.

Il re della tavola degli isolani è il maiale accompagnato dal pa mallorquí (pane maiorchino), una pagnotta di pane preparata senza l’aggiunta del sale.

I piatti tipici a base di carne sono: l’Arròs Brut, un misto di carne, riso e verdure; la “paella” denominata anche Arròs sec e il Frit Mallorquí, conosciuto come Freixura, preparato con frattaglie fritte e accompagnato da patate fritte o verdure.

La tradizione salumiera, invece, assume la forma della “sobrassada”, carne di maiale condita con molta paprika e del Botifarrons, pasticcio di carne e sangue di maiale.

Tra i dolci oltre al Gató, solitamente accompagnato con il gelato e alla greixonera de brossat, una torta di formaggio fresco, la regina della tavola è l’ensaïmada, preparato con il saim, il grasso di maiale.

Il piatto tipico delle zone interne dell’isola è il Sofrit Pagès, preparato con prodotti del cortile, che solitamente viene servito durante i periodi natalizi. Gli ingredienti sono: carne di agnello e pollo, sobrasada, botifarrón, patate, aglio, alloro, zafferano, cumino, prezzemolo, mandorle tostate e strutto di maiale.

Le zuppe tipiche di Maiorca, Sopes mallorquines, preparate con i seguenti prodotti: pane casereccio, bietole, cavoli, cipollotti, prezzemolo, pomodori, paprika dolce, peperoni verdi e olio di oliva.

I ristoranti dove poter assaporare i sopraccitati piatti di Maiorca sono i cellers che prendono il nome dalle cantine dove si produceva e si conservava il vino. Sia a Palma di Miorca che negli altri villaggi dell’isola (Sineu, Inca e Petra) ci sono diversi cellers.

I vini più pregiati di Maiorca vengono da Binissalem, dove si producono un rosso e un rosato, e Pla de Llevant, i cui vini hanno dei sapori soavi. La voce popolare di Maiorca dice che a Binissalem “ci sono ragazze che sanno cucire, uomini che sanno coltivare, e buone vigne per fare il vino”.

I liquori tradizionali di Mairoca, che traggono origine dalle bevande a base di erbe curative che anticamente venivano preparate per debellare le epidemie, sono: l’Herbes, preparato combinando circa trenta diverse piante, tra cui rosmarino, finocchio, menta, foglie di arancio, limone e camomilla e il Palo. Questo liquore nacque quando a Maiorca esistevano molte zone paludose e le zanzare trasmettevano una malattia che provocava la morte. Il Palo è preparato con due piante, la china calisaia e la genziana, macerate nell’alcool a cui viene poi aggiunto lo zucchero. Questo liquore viene consumato come aperitivo con o senza ghiaccio.

BALEARI
COLLEGAMENTI
IBIZA
FORMENTERA
MINORCA
 
Copyright 2007 Maiorca.EU - all rights reserved - Privacy Policy